Logo ReAutReddito e Automazione ReAut

Il reddito di base - Una proposta radicale


Il reddito di base. Una proposta radicale di Philippe Van Parijs e Yannick Vanderborght REDDITO

L'idea, ardita e controversa, di riconoscere un reddito di base a ogni individuo, ricco o povero, senza chiedere in cambio contropartite lavorative, non è nuova, risale alla fine del '700.

Sostenuta in passato da pensatori di diverso orientamento politico, come Paine, Stuart Mill, Galbraith o Hayek, è tornata alla ribalta con la crisi del welfare tradizionale ed è oggi la proposta di politica sociale più dibattuta al mondo.

Nella loro appassionata difesa del reddito di base, gli autori si confrontano con le principali misure alternative di contrasto della povertà e rispondono alle obiezioni di natura etica, economica e politica rivolte a tale proposta, per mostrarne la sostenibilità. Nella convinzione che un'idea così radicale possa essere la soluzione politica più efficace per affrontare l'insicurezza economica e l'esclusione sociale del nostro tempo.

Indice
  • Prologo
  • Lo strumento della libertà
  • Il reddito di base e i suoi cugini
  • La preistoria: assistenza pubblica e previdenza sociale
  • La storia: da sogno utopico a movimento globale
  • Eticamente legittimo? Comportamento opportunistico o parti uguali per tutti
  • Economicamente sostenibile? Finanziamento, esperimenti e transizioni
  • Politicamente attuabile? La società civile, i partiti e la porta sul retro
  • Praticabile nell'era della globalizzazione? Reddito di base multilivello
  • Epilogo
  • Riferimenti bibliografici
  • Indice dei nomi
Autori

Philippe Van Parijs
E' professore emerito dell'Università cattolica di Louvain, dove ha diretto la cattedra Hoveer di Etica economica e sociale, ed è Rovert Schuma Fellow dell'Istituto universitario europeo di Firenze. Per il Mulino ha già pubblicato Quantadisuguaglianza possiamo accettare? (con C. Arnsperger, 2003).

Yannick Vanderborght
E' professore di Scienza politica dell'Università Saint-Louis di Bruxelles e nell'Università cattolica di Lovain. E' autore, con P. Van Parijs, di Il reddito minimo universale (UBE, 2013)


Autore: Philippe Van Parijs, Yannick Vanderborght 

Anno: 2017 

Editore: il Mulino 


acquistalo qui: Mulino.it 


Contatti